Provided by: manpages-it_0.3.4-1_all bug

NOME

       test - controlla i tipi di file e confronta i valori

SINTASSI

       test [espr]
       test {--help,--version}

DESCRIZIONE

       Questa  documentazione non è mantenuta da lungo tempo e potrebbe essere
       inaccurata o incompleta. La documentazione in Texinfo è  ora  la  fonte
       autorevole.

       Questa  pagina  di  manuale documenta la versione GNU di test.  Si noti
       che la maggior parte delle shell hanno al loro interno un  comando  con
       lo stesso nome e simili funzionalità.

       test  restituisce uno stato pari a 0 (vero) o 1 (falso) a seconda della
       valutazione dell’espressione condizionale espr.  Le espressioni possono
       essere  unarie  e  binarie.  Espressioni  unarie  sono spesso usate per
       esaminare lo stato di un file. Ci sono sia operatori  per  le  stringhe
       che operatori per i confronti numerici.

       -b file
              Vero se file esiste ed è speciale a blocchi.
       -c file
              Vero se file esiste ed è speciale a caratteri.
       -d file
              Vero se file esiste ed è una directory.
       -e file
              Vero se file esiste.
       -f file
              Vero se file esiste ed è un file regolare.
       -g file
              Vero se file esiste ed è set-group-id.
       -k file
              Vero se file ha il suo bit di ‘‘sticky’’ impostato.
       -L file
              Vero se file esiste ed è un link simbolico.
       -p file
              Vero se file esiste ed è una named pipe.
       -r file
              Vero se file esiste ed è leggibile.
       -s file
              Vero se file esiste e ha dimensione maggiore di zero.
       -S file
              Vero se file esiste ed è un socket.
       -t [fd]
              Vero  se  fd  è  aperto  su un terminale. Se fd è omesso, il suo
              default è 1 (standard output).
       -u file
              Vero se file esiste e ha il suo bit set-user-id impostato.
       -w file
              Vero se file esiste ed è scrivibile.
       -x file
              Vero se file esiste ed è eseguibile.
       -O file
              Vero se file esiste ed è di proprietà dello user id efficace.
       -G file
              Vero se file esiste ed è di proprietà del group id efficace.
       file1 -nt file2
              Vero se file1 è più recente (in accordo con la data di modifica)
              di file2.
       file1 -ot file2
              Vero se file1 è più vecchio di file2.
       file1 -ef file2
              Vero  se  file1  e  file2  hanno gli stessi numeri di inode e di
              device.
       -z stringa
              Vero se la lunghezza di stringa è zero.
       -n stringa
       stringa
              Vero se la lunghezza di stringa non è zero.
       stringa1 = stringa2
              Vero se le stringhe sono uguali.
       stringa1 != stringa2
              Vero se le stringhe non sono uguali.
       ! espr Vero se espr è falsa.
       espr1 -a espr2
              Vero se sia espr1 che espr2 sono vere.
       espr1 -o espr2
              Vero se almeno espr1 o expr2 è vera.
       arg1 OP arg2
              OP è uno di -eq, -ne, -lt, -le, -gt, o  -ge.   Questi  operatori
              numerici  binari  restituiscono  vero se arg1 è uguale, diverso,
              minore, minore e uguale, maggiore o maggiore e uguale  di  arg2,
              rispettivamente.   arg1  e  arg2 possono essere interi positivi,
              interi negativi, o espressioni speciali -l stringa, che valutano
              la lunghezza di stringa.
   OPZIONI
       Quando  GNU  test è chiamato con un solo argomento sono riconosciute le
       seguenti opzioni:
       --help Mostra nello standard output un messaggio d’aiuto  ed  esce  con
              successo.
       --version
              Mostra nello standard output informazioni sulla versione ed esce
              con successo.