Provided by: manpages-it_0.3.4-5_all bug

NOME

       radio -  applicazione radio per console

SINTASSI

       radio [ opzioni ]

DESCRIZIONE

       radio  è  un’applicazione  radio  interattiva per console, basata sulle
       librerie ncurses.

OPZIONI

       -h     mostra un piccolo testo di aiuto.

       -d     abilita la segnalazione di bachi o errori.

       -q     esce dopo aver processato le opzioni da linea  di  comando;  non
              entra   nella  modalità  interattiva  ncurses.  Utile  solamente
              insieme ad altre opzioni, per evidenti motivi...

       -m     azzera il volume della radio.

       -f frequenza
              si sintonizza sulla frequenza radio specificata (e ripristina il
              volume ove fosse stato azzerato).

       -c dispositivo
              specifica il dispositivo radio (predefinito: /dev/radio).

       -s     ricerca automaticamente le stazioni radio.

       -S     come  sopra.  Inoltre  scrive un file radio.fmmap con il segnale
              per ogni frequenza. Potete  ricavarne  un  grafico  con  gnuplot
              (plot "radio.fmmap" w lin).

       -i     ricerca  le  stazioni  radio,  mostra  un file iniziale ~/.radio
              sullo standard output ed esce. Potete quindi creare un  file  di
              configurazione  dove,  in  un secondo momento, dovrete solamente
              inserire i nomi corretti delle stazioni, in questo modo:  "radio
              -i  >  ~/.radio".   La  sintassi  del  file  di configurazione è
              illustrata più avanti.

CONFIGURAZIONE

       radio prende i nomi delle stazioni radio e di quelle preselezionate  da
       un   file   di   configurazione.   Poiché  può  analizzare  i  file  di
       configurazione di kradio (l’applicazione radio di KDE), per prima  cosa
       cerca  ~/.kde/share/config/kradiorc;  se  non  lo  trova,  radio  cerca
       ~/.radio (ciò rende la cosa un pò più semplice per chi non usa kradio).

       Il formato è simile a questo:

       # KDE Config File
       [Buttons]
       1=95800000
       2=91400000
       [Stations]
       100600000=Hundert,6
       95800000=Radio eins
       102600000=Fritz
       94300000=r.s.2
       91400000=Berliner Rundfunk

       La sezione [Buttons] può avere fino a un massimo di 8 voci. Queste sono
       la stazioni preselezionate e sono associate ai tasti da  F1  a  F8.  La
       sezione  [Stations]  abbina  le  frequenze  ai  nomi delle stazioni. In
       entrambe le sezioni le frequenze sono indicate in Hz.

TASTI

       X            esce.

       ESC,Q,E      azzera il volume ed esce.

       up/down      incrementa/decrementa la frequenza.

       pgup/pgdown  prossima/precedente stazione. Come comportamento
                    predefinito vengono usate le stazioni indicate
                    nel file di configurazione. Quando radio
                    è avviato con l’opzione -s, questi tasti
                    selezionano le stazioni trovate durante la ricerca
                    automatica.

       F1-F8, 1-8   stazioni preselezionate.

       Ctrl+L       ridisegna lo schermo.

AUTORE

       Gerd Knorr <kraxel@bytesex.org>

COPYRIGHT

       Copyright (C) 1997-2001 Gerd Knorr

       Questo  programma  è  software  libero;   potete   redistribuirlo   e/o
       modificarlo  rispettando  i termini della Licenza Pubblica Generale GNU
       come pubblicata dalla Free Software Foundation; sia la versione 2 della
       Licenza o (a vostra discrezione) ogni versione seguente.

       Questo  programma  è distribuito nella speranza che sia utile, ma SENZA
       NESSUNA  GARANZIA;  non  c’è   neppure   la   garanzia   implicita   di
       COMMERCIABILITÀ o di APPLICABILITÀ PER UN PARTICOLARE SCOPO. Leggete la
       Licenza Pubblica Generale GNU per avere maggiori informazioni.

       Dovreste aver ricevuto una copia della Licenza  Pubblica  Generale  GNU
       insieme  a  questo  programma;  altrimenti,  scrivete  a  Free Software
       Foundation, Inc., 675 Mass Ave, Cambridge, MA 02139, USA.

                           (c) 1998-2001 Gerd Knorr                   radio(1)