Provided by: manpages-it_0.3.4-5_all bug

NOME

       startx - inizializza una sessione X

SINTASSI

       startx [ [ client ] opzioni ... ] [ -- [ server ] opzioni ... ]

DESCRIZIONE

       NOTA:  Lo  script  startx fornito con la distribuzione X11 è un esempio
       progettato più come base per una personalizzazione piuttosto  che  come
       prodotto  finito.   Gli  amministratori  di  sistema  sono  esortati  a
       personalizzarlo per il loro sito.  E ad  aggiornare  questa  pagina  di
       manuale una volta fatto!

       Lo  script startx è un interfaccia per xinit che fornisce all’utente un
       metodo più semplice per il lancio di una singola sessione dell’X Window
       System.  Normalmente viene lanciato senza argomenti.

       Un eccezione importante è il caso il cui venga impostata una differente
       profondità di  colore.  Siccome  questo  implica  il  passaggio  di  un
       argomento al server, l’opzione deve essere preceduta da ‘--’ (vedere la
       pagina di manuale xinit(1) per maggiori dettagli  sull’argomento).  Per
       lanciare il server in 16bpp si utilizza

       startx -- -bpp 16

       Per determinare quale client lanciare, startx per prima cosa ricerca un
       file chiamato .xinitrc nella home directory dell’utente. Se questo  non
       viene  trovato, utilizza il file xinitrc nella directory di libreria di
       xinit.  Le eventuali opzioni per il client nella riga di comando  hanno
       la  precedenza  su  questo comportamento.  Per determinare quale server
       lanciare, startx per prima cosa cerca un file chiamato .xserverrc nella
       home  directory  dell’utente.  Se questo non viene trovato, utilizza il
       file xserverrc nella directory di  libreria  di  xinit.   Le  eventuali
       opzioni  per  il  server  nella  riga di comando hanno la precedenza su
       questo comportamento.  Raramente gli  utenti  devono  fornire  un  file
       .xserverrc.  Vedere la pagina di manuale xinit(1) per maggiori dettagli
       sull’argomento.

       Il file .xinitrc è tipicamente uno  shell  script  che  lancia  diversi
       client  a  seconda  delle  preferenze dell’utente.  Quando questo shell
       script esce, startx termina il server ed esegue ogni altro shutdown  di
       sessione  necessario.  La maggior parte dei client lanciati da .xinitrc
       dovrebbero essere eseguiti in  background.   L’ultimo  client  dovrebbe
       essere  eseguito in foreground; quando questo termina, termina anche la
       sessione. Gli utenti spesso scelgono  un  session  manager,  un  window
       manager, o xterm quale client "magico".

ESEMPIO

       Di  seguito  è  riportato  un  esempio  di  .xinitrc che carica diverse
       applicazioni e lascia il window manager  in  esecuzione  come  "ultima"
       applicazione.  Supponendo che il window manager sia stato correttamente
       configurato, l’utente può scegliere la voce di menu ‘‘Exit’’  per  fare
       lo shutdown di X.

           xrdb  -load  $HOME/.Xresources
           xsetroot  -solid  gray  &
           xbiff  -geometry  -430+5  &
           oclock  -geometry  75x75-0-0  &
           xload  -geometry  -80-0  &
           xterm  -geometry  +0+60  -ls  &
           xterm  -geometry  +0-100  &
           xconsole  -geometry  -0+0  -fn  5x7  &
           exec  twm

VARIABILI DI AMBIENTE

       DISPLAY                  Questa  variabile  viene impostata al nome del
                                display a cui i client dovrebbero connettersi.
                                Notare  che  questa variabile viene impostata,
                                non letta.

FILE

       $(HOME)/.xinitrc         Il client da lanciare. Normalmente è uno shell
                                script   che   lancia   diversi  programmi  in
                                background.

       $(HOME)/.xserverrc       Il server da lanciare. Il predefinito è X.

       <XRoot>/lib/X11/xinit/xinitrc
                                Il client da lanciare se l’utente  non  ha  un
                                file .xinitrc.  <XRoot> si riferisce alla root
                                dell’albero di installazione di X11.

       <XRoot>/lib/X11/xinit/xserverrc
                                Il server da lanciare se l’utente l’utente non
                                ha   un   file   .xserverrc.   Questo  file  è
                                necessario solo  se  il  server  necessita  di
                                argomenti  speciali  o  se  non è specificato.
                                <XRoot> si riferisce alla root dell’albero  di
                                installazione di X11.

VEDERE ANCHE

       xinit(1)

AUTORE

       Traduzione di Alessandro Passerini (bav4934@iperbole.bologna.it)