Provided by: manpages-it_0.3.4-5_all bug

NOME

       tail - mostra la parte terminale di file

SINTASSI

       tail [-c [+]N[bkm]] [-n [+]N] [-fqv] [--bytes=[+]N[bkm]] [--lines=[+]N]
       [--follow]  [--quiet]  [--silent]  [--verbose]   [--help]   [--version]
       [file...]

       tail [{-,+}Nbcfklmqv] [file...]

DESCRIZIONE

       Questa  man  page  documenta  la  versione  GNU  di  tail.  tail stampa
       l’ultima parte (normalmente 10 righe) per ogni determinato  file;  esso
       legge  lo  standard  input  se  non viene elencato nessun file o quando
       incontra il filename ‘-’. Quando viene passato più  di  un  file,  esso
       stampa  una  intestazione  coprendente  il  nome del file racchiuso tra
       ‘==>’ e ‘<==’ prima di ogni file.

       GNU tail può mostrare una  quantità  qualsiasi  di  dati,  diversamente
       dalla  versione  Unix,  che  usa  un buffer di dimensione fissa. Non ha
       l’opzione -r (stampa  rovesciata).  Rovesciare  un  file  è  un  lavoro
       diverso  dalla  stampa  della fine di un file; BSD tail rovescia solo i
       file che non sono più grandi del suo buffer, che generalmente è 32k. Un
       modo  migliore  e più versatile per rovesciare un file è con il comando
       GNU tac.

   OPZIONI
       tail accetta due formati di opzioni: il nuovo, nel quale i numeri  sono
       argomenti  ad opzioni letterali, e il vecchio, nel quale un ‘+’ o ‘-’ e
       un numero opzionale precedono qualsiasi opzione letterale.

       Se un numero (‘N’) inizia con un ‘+’, tail inizia  a  stampare  con  la
       Nsima voce dall’inizio di ogni file, invece che dalla fine.

       -c N, --bytes N
              Ultimi  N  byte.  N  è  un intero diverso da zero, opzionalmente
              seguito da uno  dei  seguenti  carattteri  per  specificare  una
              diversa unità.

              b      blocchi da 512-byte.

              k      blocchi da 1-kilobyte.

              m      blocchi da 1-megabyte.

       -f, --follow
              Continua  infinitamente  a  leggere  più caratteri alla fine del
              file, supponendo che il file sia  in  crescita.  Ignorato  nella
              lettura  da  un  pipe. Se viene specificato più di un file, tail
              stampa una intestazione ogni  volta  che  riceve  output  da  un
              diverso file, per indicare da quale file proviene l’output.

       -l, -n N, --lines N
              Elenca le ultime N righe.  -l è riconosciuta solamente usando il
              vecchio formato delle opzioni.

       -q, --quiet, --silent
              Non stampa mai le intestazioni dei filename.

       -v, --verbose
              Stampa sempre le intestazioni dei filename.

       --help Stampa un messaggio di guida sullo standard output ed  esce  con
              uno stato di non-zero.

       --version
              Stampa  informazioni  sulla  versione  sullo  standard output ed
              esce.