Provided by: manpages-it_0.3.4-5_all bug

NOME

       xload - mostra in una finestra X il carico medio del sistema

SINTASSI

       xload [-toolkitoption  ...]  [-scale  intero]  [-update  secondi]  [-hl
       colore]  [-highlight  colore]  [-jumpscroll  pixel]  [-label   stringa]
       [-nolabel] [-lights]

DESCRIZIONE

       Il  programma  xload mostra e aggiorna periodicamente un istogramma del
       carico medio del sistema.

OPZIONI

       Xload accetta in riga di  comando  tutte  le  opzioni  standard  dell’X
       Toolkit  (si  veda  X(1)).  Non  è  importante  l’ordine delle opzioni.
       Inoltre xload accetta anche le seguenti opzioni:

       -hl colore o -highlight colore
               Questa opzione specifica il colore delle righe della scala.

       -jumpscroll numero di pixel
               Il numero di pixel di cui spostare il grafico a sinistra quando
               questi  raggiunge l’estremo destro della finestra. Il valore di
               default è metà della larghezza  della  finestra  corrente.  Uno
               scroll progressivo può essere ottenuto settandolo a 1.

       -label stringa
               La stringa da mettere nell’etichetta sopra il grafico.

       -nolabel
               Se  è  specificata questa opzione in riga di comando allora non
               sarà mostrata nessuna etichetta sopra il grafico.

       -lights Quando specificata, questa opzione fa si che xload  usi  i  led
               della  tastiera  per  mostrare il carico medio corrente; per un
               carico medio di n, xload accende i primi n led della  tastiera.
               Questa opzione disabilita la normale schermata in finestra.

       -scale intero
               Questa   opzione   specifica  il  minimo  numero  di  divisioni
               nell’istogramma, dove una  divisione  rappresenta  un’unità  di
               carico  medio.  Se il carico supera questo numero, xload creerà
               ancora divisioni, ma non ne userà mai meno di questo numero. Il
               default è 1.

       -update secondi
               Questa  opzione specifica l’intervallo in secondi dopo il quale
               xload aggiorna la sua finestra. Il minimo tempo ammesso tra due
               aggiornamenti è un secondo. Il default è 10.

RISORSE

       In  aggiunta  alle  risorse  disponibile per ognuno dei widget usati da
       xload c’è una risorsa definita dall’applicazione stessa.

       showLabel (class Boolean)
               Se False allora non sarà mostrata alcuna etichetta.

WIDGET

       Per poter specificare le risorse, è utile conoscere  la  gerarchia  dei
       widget  che  compone  xload.  Nella  notazione  seguente, l’identazione
       indica la struttura gerarchica. Per primo è dato il nome  della  classe
       del widget, seguito dal nome dell’istanza del widget.

       XLoad  xload
            Paned  paned
                 Label  label
                 StripChart  load

AMBIENTE

       DISPLAY per sapere l’host di default e il numero dello schermo.

       XENVIRONMENT
               per  sapere  il  nome del file delle risorse che ridefinisce la
               risorse globali salvate nella proprietà RESOURCE_MANAGER.

FILE

       <XRoot>/lib/X11/app-defaults/XLoad - specifica le risorse richieste

VEDERE ANCHE

       X(1), xrdb(1), mem(4), Athena StripChart Widget.

BACHI

       Questo programma  richiede  l’abilità  di  aprire  e  leggere  il  file
       speciale  del  sistema  /dev/kmem.  I siti che non permettono l’accesso
       generale a questo file dovrebbero far  appartenere  xload  allo  stesso
       gruppo di /dev/kmem e abilitare il flag di permesso set group id.

       La  lettura  di  /dev/kmem  è intrinsecamente non portabile. Perciò, la
       routine usata per leggerlo (get_load.c) deve  essere  portata  su  ogni
       nuovo sistema operativo.

COPYRIGHT

       Copyright ([, X Consortium
       Si veda X(1) per l’enunciazione completa dei diritti e dei permessi.

AUTORI

       K. Shane Hartman (MIT-LCS) e Stuart A. Malone (MIT-LCS);
       con  caratteristiche aggiunte da Jim Gettys (MIT-Athena), Bob Scheifler
       (MIT-LCS), Tony Della Fera (MIT-Athena), e Chris Peterson (MIT-LCS).