Provided by: manpages-it_2.80-3_all bug

NOME

     tftpd - Server Internet Trivial File Transfer Protocol

SINTASSI

     tftpd [-l] [-n] [directory ...]

DESCRIZIONE

     Tftpd è un server che supporta l’Internet Trivial File Transfer Protocol
     (RFC 783). I server TFTP operano alla porta indicata nella descrizione
     del servizio ‘tftp’; vedere services(5).  Il server normalmente è avviato
     da inetd(8).

     L’uso di tftp(1) non richiede un account o password sul sistema remoto.
     A causa della mancanza di informazioni di autenticazione, tftpd
     consentirà solo l’accesso a file leggibili pubblicamente.  I file
     contenenti la stringa ‘‘/../’’ non sono permessi.  I file devono essere
     scritti solo se essi esistono già e sono pubblicamente scrivibili. Notare
     che questo estende il concetto di “pubblico” per includere tutti gli
     utenti su tutti gli host che possono essere raggiunti attraverso la rete;
     ciò potrebbe non essere appropriato su tutti i sistemi, e le sue
     implicazioni dovrebbero essere considerate prima di abilitare il servizio
     tfpt.  Il server dovrebbe avere l’ID dell’utente con il più basso
     pribilegio possibile.

     L’accesso ai file può essere ristertto invocando tftpd con un elenco di
     directory che includa fino a 20 percorsi come argomenti del programma
     server in /etc/inetd.conf.  In questo caso l’accesso è ristretto ai file
     i cui nomi hanno per prefisso una delle directory date.  Anche le
     directory date sono trattate come percorso di ricerca per richieste di
     nomi di file relativi.

     Le opzioni sono:

     -l      Fa il log di tutte le richieste usando syslog(3).

     -n      Sopprime il riconoscimento negativo delle richieste di nomi di
             file relativi inesistenti.

VEDERE ANCHE

     tftp(1), inetd(8)

STORIA

     Il comando tftpd è apparso nella 4.2BSD.