Provided by: kde-l10n-it_4.4.2-0ubuntu6_all bug

NAME

       ark - Strumento di archiviazione di KDE

SYNOPSIS

       ark [-b] [-a] [-e] [-c] [-f suffisso] [-p] [-t file] [-d] [-o cartella]
           [Opzioni generiche di KDE] [Opzioni Generiche di Qtâ¢]

DESCRIZIONE

       Ark è un programma per gestire vari formati di file compressi in  KDE.
       Con  Ark  gli  archivi  possono essere visualizzati, estratti, creati e
       modificati. Il programma può gestire diversi  formati,  tra  cui  tar,
       gzip,  bzip2,  zip,  rar  (se le giuste librerie o programmi da riga di
       comando sono installati).

MODALITÃ OPERATIVE

       Ark può essere usato sia come programma grafico a sé stante, sia come
       programma da riga di comando per effettuare alcuni compiti particolari.

       Se richiamato senza le opzioni -b (--batch) o  -c  (--add),  Ark  viene
       avviato come un normale programma grafico.

       Quando  si usa l’opzione -b (--batch), Ark si può usare per estrarre i
       contenuti di uno o più file direttamente dalla riga di comando,  senza
       avviarne l’interfaccia grafica.

       Quando  si  usa  l’opzione -c (--add), Ark chiede quali file dovrebbero
       essere aggiunti a un nuovo archivio o a uno esistente.

OPZIONI

       -d, --dialog
              Mostra una finestra per specificare le opzioni di  un’operazione
              di estrazione o di aggiunta.

       -o, --destination cartella
              Cambia  la  cartella  di  destinazione  a cartella. Se non viene
              fornita, si usa il percorso attuale.

   Opzioni per aggiungere file
       -c, --add
              Chiede all’utente il nome di un archivio a vi  aggiunge  i  file
              specificati.Esce non appena terminato.

       -t, --add-to nome_file
              Aggiunge  i file specificato a nome_file. Crea l’archivio se non
              esiste. Esce non appena terminato.

       -p, --changetofirstpath
              Cambia la cartella attuale alla prima voce e aggiunge  tutte  le
              altre voci relativamente a questa.

       -f, --autofilename suffisso
              Scegli   automaticamente   un  nome  di  file  con  il  suffisso
              selezionato (per esempio rar, tar.gz, zip o qualsiasi altro tipo
              supportato).

   Opzioni per lestrazione non interattiva
       b, --batch
              Usa l’interfaccia non interattiva invece delle normali finestre.
              Questa opzione è sottintesa se si specifica più di un URL.

       -e, --autodestination
              L’argomento di destinazione  verrà  impostato  al  percorso  del
              primo file dato.

       -a, --autosubfolder
              I contenuti dell’archivio saranno letti, e, se si rileva che non
              è un archivio con una sola cartella, ne verrà creata  una  col
              nome dell’archivio.

ESEMPI

       ark --batch archivio.tar.bz2
              Estrarrà  archivio.tar.bz2   nella   cartella   attuale   senza
              visualizzare un’interfaccia.

       ark -b -d archivio.tar.bz2 archivio2.zip
              Mostrerà inizialmente una finestra delle opzioni di  estrazione,
              e  quindi  estrarrà sia archivio.tar.bz2 che archivio2.zip nella
              cartella lì scelta.

       ark --add-to mio-archivio.zip foto1.jpg testo.txt
              Creerà mio-archivio.zip se non esiste, e  quindi  vi  aggiungerÃ
              foto1.jpg e testo.txt.

AUTORI

       Ark è attualmente mantenuto da Harald Hvaal  <haraldhv@stud.ntnu.no> e
       Raphael Kubo da Costa  <kubito@gmail.com>.

       Questa  pagina  di  manuale   è   stata   scritta   da   Lauri   Watts
       <lauri@kde.org>  nel  2005 per KDE 3.4, ed è stata aggiornata nel 2009
       da Raphael Kubo da Costa  <kubito@gmail.com>.

AUTHORS

       Lauri Watts, Raphael Kubo da Costa.