Provided by: kde-l10n-it_4.3.2-0ubuntu1_all bug

NAME

       xsldbg - Uno strumento a linea di comando per il debug di script XSLT

SYNOPSIS

       xsldbg [--shell] [--cd <PATH>] [--param <NAME>:<VALUE>] [--lang <LANG>]
              [--output <FILE>] [--version] [--verbose] [--timing] [--repeat]
              [--debug] [--valid] [--out] [--maxdepth val] [--html]
              [--docbook] [--net] [--catalogs] [--xinclude] [--profile]
              [--gdb] [--autoencode] [--utf8input] [--preferhtml] [--stdout]
              [--autorestart] [+XSLSource] [+XMLData]

DESCRIZIONE

       xsldbg è uno strumento il cui scopo è  aiutare  a  capire  i  fogli  di
       stile.  Ciò  che lo rende diverso da altri debugger di fogli di stile è
       la  capacità  di  ricerca  per  oggetti  d’interesse   e   di   seguire
       l’esecuzione dei fogli di stile.

       xsldbg  è uno strumento basato sul testo per il debug di fogli di stile
       (eXtensible Stylesheet  Language)  e  ha  comandi  simili  al  debugger
       Unix/Linux  gdb.  Ha  tre modalità principali di esecuzione di fogli di
       stile.

       ·  Esegue il foglio di stile completo

       ·  Passa alla prossima istruzione xsl

       ·  Continua fino al raggiungimento del prossimo punto d’interruzione, o
          riavvia il fogli di stile

OPZIONI

       Opzioni applicazione

       Nota:   per  disabilitare  un’opzione  aggiungi  «no»  prima  del  nome
       dell’opzione, eg «nonet»

       Nota: le opzioni che sono segnate con un «*» sono predefinite

       --shell
              Avvia una shell, una volta avviata usa il comando  di  aiuto  di
              xsldbg per avere aiuto.

       --cd <PATH>
              Percorso  da trasformare prima di caricare i file. Vedi anche la
              documentazione del comando «cd»

       --param <NAME>:<VALUE>
              Aggiunge un  parametro  chiamato  <NAME>  e  un  valore  <VALUE>
              all’ambiente  XSL.  Vedi  anche  la  documentazione  del comando
              «addparam»

              Nota:A «=» può essere usato  come  nome,  separatore  di  valore
              anziché «:»

       --lang <LANG>
              Usa la codifica ISO 639 specifica per il linguaggio; per esempio
              en_US

       --output <FILE>
              Salva in un dato file. Vedi anche la documentazione del  comando
              di output

       --version
              Mostra la versione usata di libxml e libxslt

       --verbose
              Mostra i log di cosa sta accadendo

       --timing
              Mostra il tempo usato

       --repeat
              Esegue  la  trasformazione  20 volte, se --repeat è elencato due
              volte allora esegue la trasformazione 100 volte

       --debug
              Riversa l’albero  dei  risultati  se  libxml  ha  tale  supporto
              abilitato

       --valid*
              Abilita  la  fase  di  caricamento  del DTD, è abilitata in modo
              predefinito

       --out* Abilita l’output del risultato, è abilitato in modo predefinito

       --maxdepth val
              Aumenta la profondità massima

       --html Il documento d’ingresso è (sono) file HTML  se  libxml  ha  tale
              supporto abilitato

       --docbook
              Il  documento  in  ingresso  è un docbook SGML se libxml ha tale
              supporto abilitato

       --net* Abilita il fetching del DTD sulle entita della rete, è abilitato
              in modo predefinito

       --catalogs
              Usa  i  cataloghi  da  $SGML_CATALOG_FILES  se  libxml  ha  tale
              supporto abilitato

       --xinclude*
              Abilita l’elaborazione  XInclude  sul  documento  d’ingresso  se
              libxml   ha   tale  supporto  abilitato,  è  abilitato  in  modo
              predefinito

       --profile
              Stampa informazioni del profilo

       --gdb* Esegue in modalità compatibile GDB e stampa più informazioni,  è
              abilitato in modo predefinito

       --autoencode*
              Rileva e usa la codifica nel foglio di stile

       --utf8input
              Tratta  l’ingresso  della  linea  di  comando come codificato in
              UTF-8

       --preferhtml
              Usa l’output HTML quando genera risultati di ricerca

       --stdout
              Stampa tutti i messaggi di errore nello  stdout,  normalmente  i
              messaggi di errore vanno nello stderr

       --autorestart
              Abilita    il    riavvio   automatico   dell’esecuzione   quando
              l’elaborazione corrente è completa

       +XSLSource
              Script XSL da eseguire (opzionale)

       +XMLData
              Dati XML da trasformare (opzionale se è specificato XSLSource)

AUTORI

       xsldbg    adesso     è     scritto     e     mantenuto     da     Keith
       Isdale<keith@kdewebdev.org>

AUTHOR

       Keith Isdale.

                                March 27, 2006                       XSLDBG(1)