Provided by: manpages-it_2.80-3_all bug

NOME

       wait3, wait4 - attende che i processi cambino stato, in stile BSD

SINTASSI

       #include <sys/types.h>
       #include <sys/time.h>
       #include <sys/resource.h>
       #include <sys/wait.h>

       pid_t wait3(int *status, int options,
                   struct rusage *rusage);

       pid_t wait4(pid_t pid, int *status, int options,
                   struct rusage *rusage);

   Test   delle   funzioni   e   requisiti   delle  macro  per  glibc  (vedere
   feature_test_macros(7)):

       wait3(): _BSD_SOURCE
       wait4(): _BSD_SOURCE || _XOPEN_SOURCE >= 500

DESCRIZIONE

       Le chiamate di sistema wait3() e wait4() sono simili a  waitpid(2),  ma
       in aggiunta restituiscono informazioni sull’uso di risorse da parte del
       processo figlio nella struttura puntata da rusage.

       Oltre ad usare l’argomento rusage , la seguente chiamata wait3():

           wait3(status, options, rusage);

       è equivalente a:

           waitpid(-1, status, options);

       Similmente la seguente chiamata wait4():

           wait4(pid, status, options, rusage);

       è equivalente a:

           waitpid(pid, status, options);

       In altre parole, wait3() aspetta qualunque figlio, mentre  wait4()  può
       essere   usata  per  selezionare  un  figlio  specifico,  o  figli,  da
       aspettare.  Vedere wait(2) per maggiori dettagli.

       Se rusage non è NULL, la struct rusage al quale  punta  verrà  riempita
       con informazioni di autenticazione sul figlio.  Vedere getrusage(2) per
       i dettagli.

VALORI RESTITUITI

       Come per waitpid(2).

ERRORI

       Come per waitpid(2).

CONFORME A

       4.3BSD

NOTE

       L’inclusione di <sys/time.h>  oggi  non  è  richiesta,  ma  aumenta  la
       portabilità.   (In  verità,  <sys/resource.h>  definisce  la  struttura
       rusage con i campi di tipo struct timeval definiti in <sys/time.h>.)

VEDERE ANCHE

       fork(2), getrusage(2), sigaction(2), signal(2), wait(2), signal(7)